Trascurare l'illuminazione della cabina armadi in camera da letto potrebbe riservarti grandi delusioni. Analizziamo insieme i motivi e cosa devi tenere in considerazione.

La cabina armadio è uno degli spazi più amati dalle donne che lo considerano addirittura un valore aggiunto in grado di valorizzare l’intera casa. Dobbiamo ammettere che la cabina armadi è uno spazio aggiuntivo della camera da letto che non solo ti aiuta ad aumentare i volumi della casa ma anche ad ottimizzare l’ordine. Dentro una cabina armadi vengono disposti in ordine vestiti, calzature, tessuti e accessori.

Riconoscere i colori dei nostri vestiti è senza dubbio l’esigenza principale di una cabina armadi. Quanti colori di abiti vi vengono in mente potreste stipare dentro la vostra cabina armadi del futuro? Riconoscerne le sfumature e il colore reale è fondamentale per riuscire a vestirsi in modo corretto e quanto meno abbinato.

Immaginati di trovarti a dover scegliere la cravatta per il tuo vestito e non riuscire a distinguere mai fra blu scuro e nero. Pensa se devi scegliere l’abito giusto per una cena romantica e non vuoi essere costretta a stendere i tuoi vestiti li sopra perchè in altre zone non riusciresti a vederne bene i colori ed i dettagli. Illuminare correttamente la cabina armadi ti aiuterà a risolvere questi annosi problemi.

Dove posizionare le luci in una cabina armadi

Per prima cosa ricordati sempre di non posizionare i punti luce ed i corpi lampada alle vostre spalle. Se adotterete questa soluzione voi stesso produrrete sempre un’ombra che vi marca da vicino. Installate luci posizionandole al soffitto e sfruttate sempre lo spazio che si crea fra voi, in posizione eretta davanti alla cabina e la cabina stessa.

Puoi fare in questo modo: posizionati al centro della cabina armadi, stendi le braccia e posiziona nel centro che ottieni con le mani guardando al soffitto il tuo punto luce. Se invece la tua cabina armadi non ha una profondità sopra i 60cm, puoi considerare circa 40/60cm massimo dal suo bordo esterno.

Se invece vuoi pensare a qualcosa di professionale opta per faretti esterni o da incasso orientabili con un profilo esterno non eccessivo. Il cablaggio naturalmente deve essere a Led, in modo che tu possa valorizzare bene la qualità del colore ed i consumi. Sfrutta i consigli che ti ho scritto sopra per la distanza delle lampade dalla cabina e non esagerare con la distanza di un faretto l’uno dall’altro. Io di solito mi attesto fra gli 70/80cm.
Cabina armadio illuminata con faretti

Illuminare la cabina armadi centralmente nasconde delle insidie

Se hai in mente di illuminare con un lampadario, pur bello che sia, lascia stare. Solitamente un lampario viene posizionato nel centro assoluto dello spazio e questo non ti garantirà mai l’annullamento dell’ombra che avrai proiettata sulle mani quando prendi qualcosa nella cabina armadi.

Nel caso in cui la tua cabina armadi ha dimensioni contenute puoi sempre acquistare quelle soluzioni luminose composte da un binario e qualche spot orientabile. Si tratta di soluzioni economiche ma molto funzionali. Anche con un solo punto luce puoi tranquillamente spostare a tuo piacimento la luce sia sul piano orizziontale che quello verticale relativo.

Ovviamente la scelta del Led è assolutamente consigliata anche su questi prodotti ma con una maggiore attenzione alla qualità dei Led usati.