Provate a scegliere quale spazio della casa è quello in cui passate il maggior tempo della vostra intera giornata e vedrete che la cucina se la gioca con la zona living. Sarà perchè noi italiani amiamo cucinare ma è sicuramente vero che la cucina rappresenta un pò il cuore della nostra casa. Proprio per questo motivo illuminare la cucina bene è non solo una soluzione intelligente ma soprattutto una necessità. Oggi la tecnologia a Led può rappresentare la soluzione ideale per illuminare la tua cucina? Grazie ai passi da giganti fatti da questa tecnologia è senza dubbio un’opportunità illuminare la cucina interamente a Led ma molti si chiedono come fare e per questo ho pensato di scrivere un articolo che spiegasse come fare e perchè.

Le zone più importanti da illuminare bene sono sicuramente il piano di lavoro, dove si prepara il cibo e che necessità di un tipo di illuminazione non troppo ribassato rispetto al soffitto (per evitare fastidiose proiezioni di ombra). Una soluzione percorribile è per esempio l’installazione di un elemento a soffitto a luce diretta e che venga posizionata fra lo spazio che si crea fra chi cucina e i pensili stessi. Non optate mai per un’illuminazione posizionata al centro della stanza, perchè vi troverete un flusso luminoso spesso alle spalle ed una quantità di ombra impressionante sulle mani che lavoreranno. Nel caso si tratti di cucine industriali potrebbe essere percorribile la soluzione di elementi a soffitto, come pannelli LED, ad emissione diretta che si avvicinino a non meno di 80cm dal filo della cucina stessa.

Ovviamente non dimenticarti di differenziare sempre quando stai pensando alla luce di uno spazio, per cui ti consiglio di pensare al posizionamento di un punto luce che ti permetta di installare qualche faretto Led anche sotto il piano dei pensili e che ti funga da luce radiale per garantirti una luce specifica proprio per le postazioni di lavoro. In questo caso i Led non solo di offriranno una luce confortevole ma anche una buona risposta in termini di colore della luce e quindi di valorizzazione degli alimenti, che spesso sembrano cambiare colore in modo innaturale.

Se la tua cucina è di grandi dimensioni, potrebbe capitare che tu abbia collocato anche un tavolo da pranzo in questo spazio. Il tavolo è un’area importante, che necessità di illuminazione specifica e diretta. Se hai sentito dire che il tavolo puoi illuminarlo anche con una sorgente luminosa posizionata a centro stanza, hai sentito una banalità. Scegli allora una bella sospensione e posizionala sul centro relativo del tuo tavolo da pranzo. Questa soluzione ti garantisce una buona quantità di luce e ti permetterà di tenere spento, una volta servito a tavola, il tuo impianto luci specifico che hai posizionato parallelo alla tua cucina.

[grwebform url=”https://app.getresponse.com/view_webform_v2.js?u=rSfk&webforms_id=3841402″ css=”on” center=”off” center_margin=”200″/]