Che effetto ha la luce sui colori? Rispondiamo a questa domanda ragionando sul significato dell’indice di resa cromatica. L’indice di resa cromatica (Ra) e? un sistema derivato da esperimenti sulla visione per valutare l’impatto esercitato da differenti sorgenti luminose sul colore percepito di oggetti e superfici. Il primo passo e? quello di individuare la temperatura di colore della sorgente luminosa in esame.

La fase successiva prevede l’illuminazione di otto colori campioni standard, prima alla luce della sorgente luminosa in esame, poi a quella di un corpo nero portato alla stessa temperatura di colore. Se nessuno dei campioni muta l’apparenza cromatica, alla sorgente luminosa viene assegnato un indice Ra di 100. Ogni altro cambiamento cromatico da luogo ad un punteggio inferiore .

Qualunque indice Ra pari o superiore a 80, viene normalmente considerato alto ed indica che la sorgente ha buone proprieta? di resa cromatica.

Cosa ci dicono l’indice di resa cromatica e la temperatura di colore?

La temperatura di colore e l’indice Ra offrono valide informazioni sulla qualita? cromatica della sorgente luminosa, ma non sono perfetti. La temperatura di colore, ad esempio, non fornisce indicazioni su come una determinata sorgente luminosa rendera? i colori, proviamo ad immaginare due sorgenti luminose di tipo freddo con temperature di colore e apparenze cromatiche simili.
Immaginiamo che la sorgente A produca energia abbastanza uniforme attraverso lo spettro.

Immaginiamo che la sorgente B produca uno spettro similare privo pero? di luce nel campo del rosso. Gli oggetti rossi, che appaiono naturali sotto la sorgente A, avranno invece un aspetto neutro , incolore sotto la sorgente B anche se entrambe le luci hanno la stessa temperatura di colore. In generale, un indice Ra elevato significa che una sorgente luminosa rendera? bene i colori.

Dato che comunque gli indici Ra sono calcolati per le sorgenti luminose a una specifica temperatura di colore, non ha senso paragonare una sorgente luminosa da 2700 K con indice Ra 85 con una a 4000 K con indice Ra 85.

Inoltre, occorre ricordare che l’indice Ra e? la media effettuata su otto differenti colori. Cio? significa che una sorgente luminosa con un indice Ra elevato avra? la tendenza a rendere bene ampio spettro di colori, ma non garantisce l’apparenza naturale di un colore specifico. Usati insieme comunque, questi indici costituiscono un eccellente riferimento per confrontare sorgenti l luminose.