Una guida semplice per imparare a capire che cosa sono i LED e quali caratteristiche diverse dalle vecchie lampadine hanno.

Innanzitutto occorre chiarire che i Led non sono semplici lampadine ma il nuovo standard di illuminazione. Come indica la parola stessa LED, siamo davanti a diodi in grado di emettere luce. Tutte le loro peculiarità permettono non solo di fare luce ma di creare scenografie personalizzabili che fino a ieri erano veramente complesse da realizzare.

Il LED è quindi un diodo (semiconduttore) in grado di emettere luce se attraversato dalla corrente elettrica tramite un piccola giunzione in Silicio drogata chimicamente.Rispetto alle lampadine tradizionali non è presente nessun filamento e questo lo rende più longevo e a bassa temperatura.

Per ulteriori informazioni sui vantaggi legati alla tecnologia a Led impiegata nell’illuminazione vi proponiamo una serie di articoli dedicati ai Led:

  • Illuminazione a LED, vantaggi e caratteristiche
  • Sveliamo i consumi e la durata dei Led
  • Led RGB, illuminazione dinamica

Quali sono i vantaggi dei Led per illuminazione?

Rispetto alle tradizionali lampadine i Led offrono molti vantaggi proporzionali alla applicazione che ne viene fatta.

  • Vita e durata (50.000-60.000 ore)
  • Costi di manutenzione ridotti
  • Efficienza maggiore rispetto alle vecchie tecnologie ad incandescenza o alogene
  • Accensione istantanea
  • Variazione della luminosità, senza alterazione del colore
  • Emissione diretta di luce colorata senza filtri
  • Spettro completo dei colori
  • Controllo dinamico del colore e punto bianco regolabile

Naturalmente sono numerosi anche i vantaggi per il design, sia per interni che per esterni, e per l’ambiente:

  • Libertà assoluta di design come luce nascosta
  • Colori vivaci e saturi
  • Luce diretta per sistemi più efficienti
  • Illuminazione resistente a prova di vibrazione
  • Assenza di mercurio
  • Assenza di radiazioni IR o UV nella luce visibile

Come funziona tecnicamente un Led?

Quando viene alimentato, gli elettroni si muovono attraverso il materiale semiconduttore e alcuni di questi elettroni cadono in uno stato energetico inferiore. Durante il processo, l’energia che viene risparmiata viene emessa sotto forma di luce.

La lunghezza d’onda ( e quindi il colore) della luce potrà essere regolata utilizzando materiali semiconduttori e processi di fabbricazione diversi. La ristrettezza della lunghezza d’onda propagata dalla luce emessa dal Led permette alla luce di garantire colori molto più puri delle sorgenti tradizionali.

La maggior parte dei Led oggi in commercio è realizzata di materiali semiconduttori composti come il nitruro di gallio (GaN), anche se si ha notizia di Led formati da materiali organici (OLED). Quelli composti da polimeri (chiamati PLED) offrono molti dei vantaggi dei Led tradizionali e possono essere integrati in sorgenti di luce pieghevoli o modellabili.

Led – schema chip led