Trasformare le aiuole in giardino con la luce, rendendole il tuo biglietto da visita

Il mio giardino è piccolo, non è cosi particolare, non è molto curato, ho solo qualche aiuola con fiori e piante ornamentali. Le dovrei illuminare? Io direi che di notte illuminare le aiuole sia la soluzione ideale per migliorare l’aspetto generale del giardino, creare atmosfera e offrire un biglietto da visita che faccia capire quanta cura e attenzione avete per la vostra casa. Non è da sottovalutare inoltre il beneficio in termini di sicurezza che vi porterà una corretta illuminazione delle aiuole.

Scegliete un tipo di illuminazione non eccessivamente potente, sia perchè rischiate di danneggiare alcuni fiori ma soprattutto perchè ne perderete i chiaroscusi e l’effetto scenografico. Utilizza proiettori a picchetto, orientabili e regola i fasci cosi da valorizzarne la struttura e magari la forma. Potresti pensare di utilizzare micro paletti, ideali per le aiuole che fanno da camminamento di ingresso, che proiettino luce solo verso il basso e non in modo direzionale. Questa soluzione è molto discreta ed assolutamente efficiente.

Occhio alla temperatura emessa dalle lampade che acquisterai perchè potrebbe incidere sensibilmente sulla durata dell’erba e dei fiori, qualora ne abbia innestati. Assenza di IR e quindi di calore è il segreto principale per garantirti durata e dinamicità al tuo impianto di illuminazione per le aiuole. Se hai cespugli o siepi da illuminare non affogare dentro gli stessi i tuoi proiettori ma posizionali davanti e magari con una leggera inclinazione cosi da amplificarne l’effetto tridimensionale che di notte è davvero molto bello da vedere.

Serve o non serve illuminare le aiuole? Io direi proprio di si!