Se desideriamo che il nostro trucco riesca bene l’illuminazione diventa un elemento fondamentale e necessario per il risultato che otterremo. Ovviamente sia la luce naturale che artificiale giocano un ruolo fondamentale nella buona riuscita del trucco e questo perchè il riconoscimento del colore sono uno dei fattori che la luce influenza in modo significativo.

Vediamo allora insieme come posizionare in maniera corretta la nostra postazione trucco e soprattutto come scegliere la giusta illuminazione per ottenere un makeup perfetto senza sorprese una volta che vi mostrerete.

Per prima cosa occorre decidere con attenzione la posizione della postazione trucco visto che precedentemente abbiamo parlato di influenza sui colori da parte della luce naturale e di quella artificiale.

Risulta logico che per sfruttare al meglio l’illuminazione naturale la vostra postazione trucco debba essere posizionata vicino ad una finestra possibilmente esposta a sud-est. In questo modo avrete a disposizione una quantità di luce naturale adeguata ed i vostri colori saranno fedeli alla realtà.

Come scegliere l’illuminazione giusta per i colori?

Alcuni dei problemi più comuni che si incontrano quando ci si trucca sono zone d’ombra sul viso o colori falsati a causa di sorgenti di illuminazione posizionate in modo scorretto. Dove si deve posizionare allora la sorgente luminosa per non incorrere in questi errori?

Certamente la soluzione ideale è quella di posizionare lampade di fianco o sopra lo specchio perchè questo vi permetterò di illuminare in modo omogeneo il vostro viso. Fate attenzione naturalmente alla scelta del corpo lampade adeguato perchè luce diretta o indiretta saranno variabili discriminanti nel risultato finale del vostro trucco. Per questo suggeriamo sempre di posizionare fonti luminose ad emissione diretta che illuminino il vostro viso e non la superficie dello specchio stesso.

Certamente bisogna ricordare che uno degli strumenti più impiegati nella realizzazione del trucco sono gli occhi e quindi occorre che facciate particolare attenzione a non abbagliarvi con le luci che sceglierete. Schermature, lampade satinate o serigrafate vi permetteranno di ammortizzare l’intensità luminosa a tutto vantaggio dei vostri occhi e della visione.

Come valorizzare i particolari del nostro viso e il colore della luce?

Molte casalinghe e adolescenti sanno di cosa parliamo quando citiamo la parola “pantografo” perchè si tratta di uno strumento molto usato per la realizzazione del proprion makeup casalingo. Si tratta di uno specchietto dotato di braccio mobile che può essere affiancato allo specchio e addirittura illuminato. Questa soluzione può spesso colmare alcune lacune presenti nell’illuminazione del vostro specchio.

Non avevate curato bene l’illuminazione del vostro specchio? Avete già comprato uno specchio illuminato? Questo specchietto mobile, il pantografo appunto, vi aiuterà a sistemare la situazione. Fate invece attenzione all’uso dei faretti orientabili perchè spesso la loro spinta direzionale della luce non tiene conto della superficie irregolare del vostro viso.

La giusta illuminazione è un elemento indispensabile per la conservazione della percezione legata al colore. Giusta tonalità, fedele rispetto all’originale, questi sono fattori determinanti per un buon makeup.

Temperature di colore tropo elevate, lampade quindi a luce fredda, potrebbero rendere il vostro trucco troppo brillante. Viceversa, temperatura di colore troppo calde potrebbero spengere e falsare i contorni del trucco stesso. Una luce neutra, equilibrio perfetto fra luce calda e fredda, vi garantirà un trucco perfetto senza fregature.