Kyran in Hindi significa “luce solare” e questo è forse il motivo di scelta per questo nome esotico. Si tratta di una lampada solare molto efficiente ed economica che però sembra destinata al mercato indiano. L’obiettivo è quello di rimpiazzare le lampade a petrolio, con il bene placido dei cultori del risparmio energetico, ed anche quello di fornire una valida alternativa alle lampade con un impatto ambientale tutt’altro che a zero.

Kyran verrà prodotta dalla D.Light che si prefigge l’obiettivo di raggiungere con questa lampade anche le zone del pianeta dove la corrente elettrica non è ancora arrivata. La lampada ha un pannello solare sulla parte superiore che alimenta una batteria collegata alla luce presente nel cablaggio. La batteria uò garantire un utilizzo anche di otto ore e questo permette quindi un largo impiego in svariati circostanze. La struttura è resistente e inattaccabile anche dalle intemperie, umidità e urti di lieve entità.

Il prezzo della lampada solare Kyran è il suo pezzo forte. Si parla di circa 7 euro e questo è senza dubbio un prezzo ragionevole se si pensa alla sua durata, la totale indipendenza dalle fonti energetiche tradizionali e la popolazione verso dove è orientata. Il design non è eccezionale ma la sua filosofia progettuale ci piace molto e ci incuriosisce.

Lampada solare Kyran

Kyran verrà prodotta dalla D.Light per il mercato indiano.