Scopri se è davvero importante progettare la luce e chi può usufruire di questo servizio tecnico.

Recentemente mi è capitato di vedere online alcuni articoli di professionisti della luce legati alle nuove associazioni di categorie ed apprezzarne le belle fotografie in contesti goliardici molto più simili ad ‘apericena’ che ha dibattiti costruttivi.

Da sempre mi sono sentito stretto all’interno di questi circoli, nei quali non nego di essere osteggiato perchè ‘progettista popolare’, cosi mi definisco. Credo fortemente nella condivisione e nella progettazione illuminotecnica per tutti non solo per alcuni eletti, convinto che il merito valga molto più di tanto fumo.

Per questo motivo ho rilasciato un’intervista al blog ProntoPro che mi ha chiesto una personale valutazione sulla progettazione illuminotecnica ed io mi sono sentito di fare una disamina su ciò che accade oggi nel mondo dell’illuminotecnica.

La tendenza nel lighting è cosa beviamo più che cosa illuminiamo

Sempre più spesso si vedono nascere cordate di architetti e ingegneri che invece di andare alla ricerca del lavoro e dei risultati si interessano solo di eventi e vini di qualità. Io non amo i fronzoli ma la concretezza e se qualcosa la devi fare recipire a qualcuno la devi prima sapere spiegare a tutti.

Se desiderate leggere per intero la mia intervista la trovate qui:

L’arte dell’illuminotecnica

Buona lettura.