Vogliamo svelarvi i segreti del lighting design e spiegarvi che perchè questa professione offre un nuovo modo di fare illuminazione. Per prima cosa il Lighting design si occupa della progettazione di fonti di luce artificiali e di sistemi di luce sia per il settore residenziale che pubblico. Si tratta del settore del design industriale più in evoluzione in questo momento vista l’enorme varietà di nuove soluzioni luminose legate alle tecnologie che stanno prendendo piede nel mondo dell’illuminazione.

Illuminare e arredare sono sicuramente i due capisaldi dello sviluppo contemporaneo dell’architettura d’interni. Molti hano impiegato competenze professionali, tecnologia e creatività per lo sviluppo di soluzioni abitative innovative che risultassero a misura d’uomo.

Il design è ormai chiaro non si sviluppa esclusivamente con oggetti o lampade di design, che hanno fatto la storia della luce, ma anche attraverso la distribuzione degli spazi, la valorizzazione dell’architettura strutturale, e l’equilibrio fra luce e ombra, la gestione della luce e delle scenografie ad essa legate.

Il Lighting Design si occupa dunque di controllare le esigenze personali legate ad un progetto di luce, giostrando in maniera professionale le sinergie fra emozione e comfort visivo, caratterizzazione e funzionalità. Per questo nasce la figura del lighting designer che attraverso software innovativi ed esperienza maturata nel settore è in grado di impiegare la luce come strumento per la modellazione dello spazio attorno a sé.

In questo modo la luce viene utilizzata in tutte le sue forme e in tutte le sue possibili applicazioni. Per illuminare ambienti, per accentuare, per richiamare l’attenzione, per dividere, per solleticare le nostre percezioni.

In questo modo la gestione e la capace organizzazione della luce divengono un elemento architettonico importante e unificante. Lo spazio viene dunque impiegato non come semplice area delimitata dall’architettura circostante, un progetto di lighting designer non si prefigge l’obiettivo di illuminare semplicemente ma quello di ottenere il massimo dal punto di vista estetico e funzionale dall’ambiente interessato dalla luce. La dinamicità degli spazi e la personalizzazione delle scenografie luminose divengono importanti esattamente quanto lo è la quantità di luce necessaria.

lampadina-testa02

Lighting design – la luce in testa