Si chiama Undescore ed è una novità di Buzzi & Buzzi per il giardino presentata al Light + Bulding 2018 di Francoforte.

Undescore è una delle ultime novità presentate dalla Buzzi & Buzzi al Light  Building 2018. Si tratta di una lampada da esterni, realizzata in DurCoral®. Si tratta di uno dei materiali che hanno reso famoso il brand italiano, sia per resistenza che per eleganza. Cosa mi ha colpito di questa innovativa lampada? La forma e soprattutto le potenzialità di installazione.

Per prima cosa, devo dire che ho apprezzato fin da subito la scelta delle forme minimali la possibilità di creare percorsi luminosi con un pizzico di originalità. Da sempre la Buzzi mi stuppisce con la sua ricerca di forme semplici, pulite, con tanta, tanta tecnologia al loro interno. Cosiderando la poca scelta in termini di design originale, che spesso si trova sui prodotti da esterno, Undescore è finalmente ‘qualcosa di nuovo‘.

Immagina di trovarti davanti ad un piccolo parallelepipedo in materiale bianco, dalle dimensioni ridotte ed estremamente resistente. Una piccola finestra di luce è stata collocata su un lato della lampada Undescore e questo gli permette di produrre un flusso luminoso ideale per percorsi o vialetti in giardino.

Le caratteristiche principali di Undescore di Buzzi & Buzzi

La prima caratteristica utile che è degna di essere segnalata è sicuramente il suo elevato grado di protezione. Un prodotto in materiale diverso dall’acciaio inox eppure con un IP pari a 68. Si tratta di un isolamento che garantisce una perfetta resistenza meccanica anche in caso di un alto tasso di umidità e usura a tutti gli agenti esterni.

Le dimensioni del prodotto sono di 50cm di lunghezza e un’altezza di 20cm. Dotato di sorgente luminosa a LED unisce, quindi, non solo ottime qualità di resistenza ma anche un flusso luminoso di qualità e basso consumo.

La temperatura di colore disponibile è da 3000K, una luca calda che tradisce l’impiego di questo prodotto preferibilmente in ambiente residenziale. Non resta che attendere il prezzo e vedere se si attesterà in una fascia media e non esasperatamente alta, cosi da permettere la visione di qualche bel progetto di esterni in cui è stato impiegato Undescore.