L'applicazione per smartphone e tablet della Fabbian non è altro che un semplice catalogo. Non è interattiva, non permette di interagire con funzioni o la fotocamera ma ti permette di sfogliare l'ultimo catalogo disponibile. Praticamente inutile.

Si chiama FABBIAN ILLUMINAZIONE e come si evince chiaramente dal nome è l’applicazione ufficiale dell’omonima azienda di illuminazione veneta. Dato che la navigazione tramite smartphone o tablet rappresenta oggi la percentuale più alta in termini di utenza, questa APP si inserisce fra le tante presenti sul mercato online.

Purtroppo però, non posso che dire si tratti di una di quelle applicazioni che non forniscono un valore aggiunto al brand ne tanto meno un servizio digitale di utilità ma semplicemente la possibilità di sfogliare il catalogo aziendale attraverso un dispositivo mobile.

Interfaccia grafica dell’APP Fabbian Illuminazione

L’interfaccia grafica è davvero molto semplice, nella home avrete a disposizione le novità del catalogo, le varie collezioni oppure le famiglie delle lampade con versioni da parete, soffitto, terra o tavolo.

Sembra quasi di trovarsi davanti ad un minisito aziendale nel quale andare alla ricerca del prodotto che si è visionato all’interno di uno shoowroom. Ovviamente la domanda sorge spontanea. Per quale ragione un utente dovrebbe preferire scaricare un’applicazione senza nessun valore aggiunto, quando potrebbe tranquillamente visionare i prodotti Fabbian direttamente dal sito ufficiale?

Condivisione social trascurata e non valorizzata

Condividere immagini, post e dettagli sui social è uno dei passatementi ma soprattutto uno degli strumenti di business più utilizzati. La stragrande maggioranza dei navigatori del web ama condividere le sue esperienze personali e le proprie preferenze. L’applicazione FABBIAN ILLUMINAZIONE sembra essersi dimenticata che viviamo nell’era social.

Molte delle APP presenti sul mercato del lighting offrono servizi non solo per la creazione di immagini custom con la possibilità di inserire le proprie lampade nel vostro ambiente ma addirittura la possibilità, molto apprezzata dai professinisti, di dare un primo assaggio di come quella sospensione, applique o plafoniera appare una volta ambientata in casa tua.

La creazione di ambientazioni personali o la possibilità di scambiarsi opinioni sui princiali social è oggi uno degli elementi su cui partire quando si pensa e si realizza un’applicazione per mobile.

Giudizio finale

Bocciata su tutta la linea. Questa applicazione è semplicemente inutile. La definirei una delle scelte aziendali per cui si è solo voluto di: “c’ero anche io”. Non credo che questo sia il giusto modo di approcciarsi al mondo digitale, anche in virtù del sito ufficiale che ti rappresenta.