La ciabatta elettrica Meross è la scelta perfetta per chi vuole funzioni Smart e riduzione dei consumi elettrici in un click.

In questi giorni ero alla ricerca di una ciabatta elettrica Smart e mi sono imbattuto per caso nella Multipresa Meross. Non potevo lasciarmi perdere l’occasione di provarla e dirvi la mia esperienza d’uso su questo prodotto semplice ma sorprendente.

Volevo una ciabatta in grado di contenere un numero ragionevole di prese e che mi permettesse di scollegare i miei dispositivi da qualsiasi posizione della casa o addirittura che fosse compatibile con i principali comandi vocali presenti oggi sulla maggior parte dei dispositivi mobili. L’ho trovata!

Caratteristiche tecniche della Multipresa Meross

La ciabatta smart della Meross non è grandissima, circa 26cm di lunghezza per 6cm di larghezza. L’altezza invece è di soli 4cm e questo la rende posizionabile dovunque senza che sbuchi fuori rovinando il vostro arredamento.

Sono state inserite 3 prese Schuko e 4 porte USB sulla parte superiore. Diciamo che una presa Schuko in più non mi sarebbe dispiaciuta ma devo dire che il compromesso è accettabile e permette comunque di gestire diversi apparecchi.

Al suo interno è presente un’antezza Wi-Fi abbastanza potente che non mi ha dato nessun tipo di problemi per la configurazione iniziale. Lo standard wireless usato è il protocollo IEEE 802.11 b/g/n/n e per il momento non ha mai perso nessun segnale inviato ne da cellulare ne da tablet.

Installazione e prova pratica

Per configurare la multipresa Meross si deve necessariamente scaricare l’App ufficiale che devo dire è forse una delle principali sorprese che ho scoperto dopo l’acquisto. L’applicazione infatti è ben fatta ed ha una procedura wizard davvero facile da seguire.

L’unica pecca che devo segnalare è che, funzionando sul concetto per il quale potrete comandarla in modo wireless, non potrete collegarci sopra il vostro router. Se ci collegate il vostro router infatti, durante l’impostazione iniziale, la connessione si spegnerà e non potrete proseguire.

Una volta configurata la ciabatta smart Meross non dovete fare altro che assegnargli un nome, vi suggerisco in base al luogo dove l’avete posizionata (es: ciabatta soggiorno, ciabatta cucina, ecc), e poi norminare i singoli switch. In questo modo potrete selezionare quello che volete spegnere e cosa no.

Giudizio finale sulla ciabatta Meross

Il mio giudizio su questa multipresa smart non può che essere positivo. I materiali con cui è costruita sono buoni e da subito il senso di solidità. Non si ha mai la sensazione di avere in mano un prodotto dozzinale o di scarso valore. Mi piace molto che si possa inviarle comandi vocali da Google Home, Siri o Alexa. Il prezzo è poi un altro aspetto che mi è piaciuto molto. Si trova online a circa €27 e direi che non è per nulla un prezzo esorbitante.

Compatibilità:

  • iOS
  • Android

Galleria fotografica