Starter Kit Led compatibiled con Alexa e Google Assitant, dinamico ma con qualche pecca su cui lavorare.

Sono da molto tempo appassionato di tutti i gadget ed i prodotti del settore smart lighting e per questa ragione quando ho visto lo starter kit Sengled Element Plus Smart ho pensato che avrei dovuto provarlo a tutti i costi. In questa recensione, infatti, ti mostrerò questo interessante kit che contiene tutto quelo che ti serve per trasformare l’illuminazione di casa in un sistema domotico senza interventi di tipo elettrico.

Il Sengled Element Plus Smart è un kit che comprende due lampadine con cablaggio E27, un Hub di gestione ed un cavo di rete. Con questi elementi, in pochissimi minuti, sarete in grado di trasformare qualsiasi lampada in un prodotto smart. Tutto rose e fiori? Leggete tutta la mia recensione e lo scoprirete.

Le caratteristiche tecniche del Kit Sengled Element Plus Smart

Innanzitutto si tratta di lampadine Led da 9,8W di potenza nominale con un flusso luminoso pari a 806lm. Tanti, pochi? La maggior parte delle lampadine Led che ho già provato in passato, come quelle della Philips Hue, si attestano tutte attorno agli 800lm e questo quindi dovrebbe rassicurarvi che queste sorgenti fanno il loro dovere. Se avete una lampadina da 60W ad incandescenza vecchia scuola, potete sostituirla senza rimpianti.

Si tratta di lampadine Led con un’altezza di 120mm ed un diametro di 60mm. Devo ammettere che 120mm di altezza non sono pochi ma se utilizzate dentro un diffusore di medio grandi dimensioni non lo noterete. Il problema si potrebbe presentare se le inserite in qualche lampada da tavolo. Un’altezza di questo genere potrebbe farle sporgere in modo fastidioso.

Le lampadine Led Element Plus E27 di Sangles si possono dimmerare da 0-100% senza problemi, anche se avete già installato un regolatore di intensità in casa. Ogni sorgente Sengled è dotata del supporto Zigbee HA 1.2.1 e questo vi permetterà di controllarle anche se avete già installato un sistema domotico in casa. Un’ultima caratteristica che voglio condividere con voi è il fascio di apertura del flusso luminoso. Si tratta di un ottica da 270° che rende ogni lampadina Element Plus Smart molto diffusa.

Le funzioni del Kit Sengled Element Plus Smart Led

Adesso vi voglio spiegare che cosa potete fare con queste due lampadine led della Sengled. Per prima cosa potete controllarle vocalmente attraverso Alexa o Google Assistant. Oramai si tratta di un must per le lampadine led di ultima generazione e non doveva mancare su un prodotto che come questo vuole avvicinarsi a brand oramai affermati del settore.

Non puoi però fare ogni cosa con i comandi vocali. Puoi per esempio accenderle e spegnerle o regolarne l’intensità. Devo ammettere che io sono riuscito solamente a spegnerle e ad accenderle. La regolazione non mi è riuscita.

Ogni lampadina led del Sengled Element Smart Plus può variare la sua temperatura di colore. Puoi passare da circa 2700K (molto calda) fino ad un massimo di 6500K (molto fredda). Peccato per il diffusore trasparente che vi fà vedere i chip Led rendendo orrendo il design della lampada.

Cosa puoi fare con l’App Sengled Element Home

Io personalmente ho provato solo la versione per Android dell’App Sengled Home Element e devo dire che è una delle cose che mi ha più piacevolmente colpito. Fra tutte, la funzione che tiene sotto controllo i consumi e le accensioni programmate è quella che apprezzo più di tutte e credo farà scuola nel settore.

L’applicazione è molto semplice e ben fatta. Una volta aggiunto l’Hub Sengled non vi resta che aggiungere in successione le varie lampadine Led. Per ogni sorgente potete creare una stanza di riferimento e per ogni stanza associare un nome specifico. Il pulsante di spegnimento generale è molto utile nel caso che vogliate spengere tutto senza dovere selezionare stanza per stanza.

Sono già presenti alcuni preset di colore nella schermata di controllo di ogni stanza. Potrete infatti scegliere fra la scenografia Edison, Warm, Neutral, Cool o Daylight. Se invece siete smanettoni come me potete con un cursore scegliere il colore della luce che preferite. Sempre nella stessa pagina avrete anche il cursore dedicato alla dimmerazione della luce da 0-100%.

Nella sezione performance è presente un’infografica che vi terrà aggiornati sugli effettivi consumi delle vostre lampadine. Non sono riuscito a capire come impostare il costo dell’energia elettrica ma a grandi linee può essere utile per capire gli assorbimenti ed i consumi ipotetici. La sezione si chiama ‘Performance’ e vi offre la voce ‘Summary’, ‘Total power’ e ‘Individuals’.

Scaricala qui:

Le mie conclusioni sul Kit Sengled Element Plus Smart

Il Sengled Element Plus Smart è carino ma ci sono alcune cose che non mi hanno convinto. Ecco perchè vado a riassumervi i punti di forza che ho trovato su questo prodotto e cosa non mi è piaciuto per niente. L’Hub della Sengled ha la funzione WPS e questo mi è piaciuto un sacco. Sembra quindi, io non l’ho provata, che potrete perfino usarlo lontano dalla vostra rete solo via wireless. I comandi vocali funzionano bene ma il design non si può guardare. Quella cupolina trasparente è davvero una scelta malsana. Rovina tutto il buono che è stato fatto su questo prodotto che ha lo Zigbee integrato. Il prezzo è poi l’ultima batosta sul prodotto. Se la sengled vuole inserirsi nel mercato deve abbassarlo perchè ad oggi io preferirei ancora Philips Hue.

Galleria fotografica Sengled Element Plus Smart