Illuminare la terrazza per vivere gli esterni

Illuminare la terrazza o il giardino non è cosi semplice come sempre ed io vi dico a che cosa dovete fare attenzione.
Terrazza illuminata

Immaginatevi la scena, è estate e state gustando un aperitivo nel vostro giardino di casa ma non riuscite a capire se state bevendo una coca cola oppure un frullato proteico. Illuminare la terrazza o il giardino non è cosi semplice come sempre ed io vi dico a che cosa dovete fare attenzione. Dove posizionerete le luci nel giardino e nella terrazza sarà l’elementi cardine del vostro progetto ed influenzerà sensibilmente il risultato finale.

Stabilisci subito quanti punti luce desideri e devi realizzare perchè questa scelta influenzerà il design degli apparecchi, la tecnologia luminosa da scegliere e la potenza stessa delle lampade. Per valutare quanti punti luce mettere misura attentamente lo spazio che hai a disposizione, appuntati la presenza di piante o elementi verdi ed architettonici (scale o gradini), piscine, eccetera.

Da dove iniziare a progettare la luce in terrazza

Comincia dal vialetto di ingresso e cerca di illuminare questo spazio in modo indipendente cosi da elevare i livelli di sicurezza e l’eggetto scenografico, poi passa all’entrata dell’abitazione che dovrà essere illuminata in modo generale e con un livello di illuminazione piuttosto elevato cosi da non permettere di offrire riparo ai malintenzionati.

Ora è il turno del tavolo con le sedie attorno al quale passerai le tue serate estive in pieno relax. Se puoi cerca di illuminare il tavolo sempre dall’alto verso il basso e preferibilmente in modo che la sorgente luminosa scenda verso il centro del tavolo cosi da scongiurare perciolose proiezioni d’ombra.

Potresti usare lampade a sospensioni, se avessi punti di appoggio, o lampade ad arco che andranno a ritrovare il centro tavola. Imposta sempre due linee di luce, una dedicata alla luce generale (perimetrale) ed una per il tavolo (centrale).

Le lampade a Led in terrazza fanno la differenza

Anche per la terrazza ed il giardino, a costo di risultare monotono, non dimenticare di optare per luci a basso consumo o a Led che ti permetteranno di tenere tutti i tuoi effetti scenografici accesi senza alcun problema di consumi

Immagina che sul mercato oggi sono presenti paletti da giardino, proiettori Led e applique SMART che puoi controllare in remoto e gestire sia per quello che riguarda l’accensione che la tonalità della luce.

A questo punto stai gustando il tuo apertivo ma ti accorgi che tutto attorno a te, piante e aiuole comprese, è completamente al buio. La valorizzazione delle piante del tuo giardino è il modo ideale per delimitare lo spazio e soprattutto rendere tridimensionale lo spazio attorno a te.

Terrazza esterna illuminata

2 comments
  1. sono architetto edile e paesaggista però chiedo un consiglio operativo da ignorante di elettricità anche se ho alle spalle campi sportivi e verde attrezzato con risultati pubblicati e utilizzo senza denunce ecc ecc : devo illuminare mt. 4,o x 4,o di terrazzo protetto da tenda avvolgibile e pensavo di usare il cavo per esterni Bellavista della Seletti di ml. 14,5 con 10 lampadine da 0,5 led ciascuna comprensivo di trasformatore .
    Ovviamente otterrei una luce da cimitero ! Posso sostituire le lampadine con altre led ma di un wattaggio superiore tali da ottenere una illuminazione di circa w 200 o più sulla zona cena barbecue ?
    Che cosa potrei fare ? Il cavo reggerebbe al maggiore carico o sarebbe opportuno un trasformatore più potente ? Oppure trovare un kit o filo con supporti luce impermeabili e farmi l’impianto con solo 4 belle lampadine da led 9 watt ciascuna ? oppure utilizzare gli stream per esterni sempre per ottenere una illuminazione con ridotti fastidi alla vista ? la zona è molto ventosa e posta a sud- sud ovest . ho già sperimentato le strisce stream per un aiuto visivo degli scalini di accesso alla terrazza dell’attico e si sono rivelati molto utili per la sicurezza
    Grazie per la cortese risposta ed i preziosi consigli.
    PS sono nella repubblica dominicana e sarò disponibile solo via e mail

    arch. Mario Lino Parodi

    1. Buogiorno arch. Parodi,
      le ricordo che la sostituzione di una lampadina è sempre una soluzione molto pericolosa, in termini di garanzie del prodotto. Per questo motivo non posso consigliarle di stravolgere un prodotto nato con una potenza relativa cosi bassa trasformandolo in qualcosa di molto diverso. Mi sento di suggerirle di arricchire il suo progetto con luci di supporto cosi da non modificare, anche esteticamente, l’effetto del kit Bella Vista e per questo la soluzione di sospensioni con potenze superiori è senza dubbio un’alternativa valida.
      Spero di esserle stato di aiuto.
      Ci tengo a ricordarle che non mi occupo di elettricità ma di lighting design. Se posso aiutarla in tal senso, sono disponibile in qualsiasi momento.
      Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo Precedente
Hue Go in camera da letto

Philips Hue porta il sole a casa tua

Articolo Successivo
specchio-illuminato-makeup

Cosa fare e non fare per illuminare lo specchio da bagno

Articoli Collegati
Garanzia su lampadina led

Quanto conta la garanzia di un prodotto a Led

In questo articolo voglio affrontare con te l'argomento della garanzia sui prodotti a Led e analizzare quanto conta davvero per i consumatori variabili come questa. Come tutti voi, anche io mi trovo spesso a dovere considerare gli aspetti post vendita che derivano dall'acquisto di un prodotto, di qualsiasi genere esso sia.
Leggi di più
Total
0
Share