La mia guida per acquistare le migliori strip LED smart sul mercato.

Ho deciso di scrivere questo articolo con l’obiettivo di offrire una breve guida all’acquisto di una strip led. Essendoci sul mercato decine e decine di strisce led di ogni modello, penso ti sarà utile riuscire a capire con facilità quali sono le strip led migliori sul mercato al momento.

Nello specifico ho deciso di concentrare la mia attenzione sulle strip led smart, che offrono non solo efficienza luminosa e tutte le caratteristiche dell’illuminazione Led ma anche la possibilità di essere gestite in modo dinamica sia quando siete in casa che in remoto.

Forse avrai notato installazioni con strisce a led in strutture ricettive come hotel, uffici e bar ma ti sarai accorto che anche in casa stanno prendendo sempre più piede. L’avvento di prodotti come Philips Hue e Yeelight ha offerto la possibilità di creare impianti dinamici con strisce luminose smart anche in casa. Ecco gli argomenti principali di questo articolo:

Migliori strip led a confronto, offerte dal mercato

Al momento sono presenti diverse strip led smart con ottime prestazioni ed un discreto rapporto qualità prezzo. Qui di seguito ho pensato di inserire un banner nel quale presentarti la mia personale selezione.

Che cos’è una strip led e le sue caratteristiche principali

Credo sia opportuno fare un breve cenno a che cos’è una strip led in modo da tenere sempre bene in mente di cosa stiamo parlando. La strisce led è anche chiamata striscia led ed è appunto una specie di nastro molto flessibile sul quale sono stati collegati elettricamente dei diodi luminosi.

Su ogni diodo luminoso è stata collegata una resistenza ed il rotolo ottenuto (Roll) solitamente ha una lunghezza complessiva di 5m. Qualora fosse necessario coprire distanze maggiori, si possono aggiungere delle estensioni che permettono di raggiungere lunghezza di molto superiori.

Si possono utilizzare all’interno di gole luminose realizzate nel cartongesso, sotto o sopra i mobili, dietro la TV o dovunque sia necessario marcare quel determinato oggetto con la luce. Grazie al fatto che non producono calore e riescono a trasportare la luce a distanza con assorbimenti elettrici irrisori sono davvero ideali per creare giochi di luce personali.

La differenza fra strip led RGB e quelle monocromatiche

L’acronimo RGB sta per Red, Green e Blue. Questo significa che le strip led RGB sono quelle strisce led in grado di emettere luce colorata. Tutte quelle monocromatiche, sono le strip led che invece emettono luce bianca o monocolore. Per quanto riguarda la luce bianca, le strip led monocromatica si possono trovare sul mercato a luce calda, neutra o fredda. La luce ottenuta cosi è vincolata alla temperatura di colore di riferimento.

Che cosa significa? Se acquisti una strip led con una temperatura di colore di 3000K avrai una luce bianco calda, se invece l’acquisterai con una temperatura di colore di 4000-5000K avrai una luce neutra. Con una luce da 6000K avrai un effetto luce molto freddo.

Pensa che per quanto riguarda la Philips Hue Lightstrip Plus, potrai ottenere fino a 16 milioni di colori con la loro striscia. Questo significa che le possibilità saranno infinite. Tieni presente che la Lightstrip Plus di Philips Hue è perfino in grado di offrirti la luce bianca dinamica (calda, neutra o fredda) insieme alla luce RGB colorata.

Quali sono i reali vantaggi di una strip led?

I reali vantaggi di una strip led sono fondamentalmente quattro. Avrai un significativo risparmio energetico, un abbattimento del calore emesso dalla luce, una più lunga durata del prodotto ed una flessibilità molto utile per creare percorsi e forme.

Il risparmio energetico è legato al fatto che in proporzione a quanto assorbirà in termini di potenza la strip led, avrai una resa di 5 volte circa maggiore rispetto alle vecchie sorgenti luminose. Questo significa che pur avendo assorbimenti nominali di potenza molto bassi la luce sarà potenze ma economica dal punto di vista dei costi in bolletta.

Le luci LED emettono meno calore rispetto alle altre sorgenti luminose che conosci. L’assenza di infrarossi, garantita dal fatto che solo una minima parte di calore viene emessa dall’energia sprigionata dalla strip led, ti permette di non disperdere inutilmente il calore cosi come avviene in altre luci.

Tutti i prodotti dotati di illuminazione Led hanno una durata di molto superiore. Solitamente, la durata di una strip led di buona qualità si aggira attorno alle 50.000 ore in condizioni di installazione ottimali. Cosa significa questo? Pensa a come si dilatano i tempi di manutenzione su un prodotto che andrai a sostituire dopo cosi tanto tempo. Non pensi?

Flessibilità e adattabilità. Questa della flessibilità della strip led è un’altra della sue caratteristiche molto utili per il tuo prossimo impianto luci. Le dimensioni ridotte e la possibilità di effettuare curve, percorsi, rende le strip led adattabili in molte situazioni dove la luce tradizionale avrebbe fatto difficoltà ad essere installata.

Cosa ti offre in più una strip led wireless

Una strip led wireless è in grado di essere connessa alla tua rete wireless di casa o ufficio e permetterti di essere comandata in remoto sia che tu ti trovi in casa o all’esterno. Cosa vuol dire comandata in remoto? Attraverso un APP dedicata potrai accendere le tue strip led, variarne l’intensità luminosa, cambiarne il colore o programmare l’accensione o lo spegnimento della striscia singola o di un gruppo.

Le strip led della Philips Hue sono fra le migliori in questo senso. Grazie al loro nuovo Bridge Hue puoi perfino impostare delle scene, dividere i prodotti per gruppi e stanze o perfino associare alcune strip led o una sola ad un’area di intrattenimento dove permettergli di sincronizzarsi con la musica o il tuo film preferito.

Con l’avvento dei supporti di controllo vocale Alexa e Google Assistant, questo tipo di strip led wireless sono in grado di essere perfino gestite attraverso comandi vocali, appunto, che puoi impostare quando vuoi. Non dovrai più cercare l’interruttore o il telecomando per farle funzionare ma potrai ordinarglielo con la tua voce.

Come scegliere la migliore strip led da acquistare

A questo punto dobbiamo rispondere ad una domanda fatidica, come faccio a scegliere la migliore strip led da acquistare visto che ce ne sono cosi tante? Ci sono alcuni parametri che devi tenere in considerazione e che ti aiuteranno a fare da filtro alla tua ricerca. Tienili presenti ovunque farai un acquisto, perchè sono principi universali e sempre utili.

Che illuminazione vuoi ottenere?

Vuoi che la tua nuova strip led faccia luce bianca oppure luce colorata? Allora opta per le strip led monocromatiche nel primo caso o RGB nel secondo. Se invece vuoi un prodotto eclettivo, in grado di emettere sia luce bianca (dinamica) che colorata, fai a colpo sicuro sulle Lighstrip Plus di Philips Hue.

Dove vuoi installare le strip led?

Devi installare la tua strip led in giardino? All’aperto? Allora cerca solo strisce con tecnologia a Led che abbiano un grado di protezione non inferiore ad un IP56. Se acquisterai una striscia non stagne, con grado di protezione IP20, presto dovrai buttarla perchè si sarà rovinata inesorabilmente.

Devi installare una stripled nel cartongesso di casa o in quello appena realizzato in ufficio? Allora puoi rimanere su gradi di protezione più bassi. Il grado IP20 è assolutamente più che sufficiente. Qui di seguito ti faccio vedere la differenza fra le due strip led Hue per interni e per esterni.