Anche su Microsoft Teams si possono cambiare gli sfondi virtuali e io ti mostro due metodi che ti permettono di riuscirci senza errori.

Se sei passato a Microsoft Team ti sarai chiesto se anche con questa app potrai personalizzare la tua videoconferenza inserendo uno sfondo personalizzato. Forse hai la casa in disordine oppure non ti va di mostrare una location poco professionale e ti piace sbizzarrirti con uno sfondo sempre diverso.

Per questa ragione ho pensato di realizzare una guida che ti mostra come inserire lo sfondo su un meeting creato con Microsoft Teams. Per correttezza ti dico subito che esistono due modo in cui puoi riuscirci e sarai tu a scegliere quello che ti sembra il più semplice da seguire.

Il primo modo per inserire lo sfondo su Microsoft Teams

Io penso che questo sia il metodo più semplice per ottenere uno sfondo originale nella tua videoconferenza ma ovviamente questo è solo il mio parere. Ti occorreranno 5 semplici steps e potrai attivarlo solo se la tua app Microsoft Teams è opportunamente aggiornata. Altrimento non funzionerà!

Ecco cosa devi fare:

  • Mentre sei in videoconferenza clicca ‘Altre azioni‘ (lo riconosci dai 3 puntini)
  • Seleziona l’opzioni ‘Mostra effetti sfondo
  • Seleziona ‘Aggiungi nuovo
  • Inserisci l’immagine che preferisci usare per il tuo nuovo sfondo
  • Adesso clicca su ‘Apri‘.

Se hai seguito esattamente questi passaggi ti ritroverai con il tuo nuovo sfondo divertente o serioso che sia.

Il secondo modo che attiva lo sfondo virtuale su Microsoft Teams

Questa metodologia è decisamente un pò più articolata. Non dico che sia difficilissima ma sicuramente richiede più passaggi. Mi è capitato di leggere che alcuni utenti fanno fatica a trovare il pulsante ‘+ Aggiungi nuovo‘ e per questo rinunciano a cambiare lo sfondo.

Questa procedura supera questo eventuale problema e ti porta alla soluzione. Eccosa gli steps da seguire:

  • Clicca su ‘Esplora file
  • Seleziona ‘questo PC
  • Adesso clicca su ‘Disco locale‘ ( di default dovresti avere il C:)
  • Apri la cartella con la voce ‘Utenti
  • Ora individua il tuo nome come ‘profilo utente
  • In alto dovresti vedere la voce ‘Visualizza‘ sulla schenda aperta in Esplora file (cliccaci)
  • Adesso attiva la voce di controllo degli ‘Elementi nascosti
  • Devi aprire ora la cartella ‘AppData‘ (se non ti compare è solamente perchè non hai eseguito correttamente il passaggio precedente)
  • Vai alla cartella ‘Roaming
  • Ora la cartella ‘Microfost‘ (mi raccomando non confonderti con quella Microsoft Teams)
  • Apri la cartella denominata ‘Teams‘ che si trova dentro quella Microsoft
  • Ora dovresti vedere la cartella ‘Sfondi‘ e se è cosi selezionala
  • Apri la cartella ‘Caricamenti
  • Qui dentro copia l’immagine che vuoi usare come sfondo virtuale
  • Non ti resta che fare click con il tasto destro del mouse sulla cartella ‘Caricamenti‘ e selezionare la voce ‘Aggiungi a Accesso rapido‘ (facoltativo).

Se vuoi fare prima puioi anche aggiungere ad ‘Accesso rapido’ di Windows questa cartella ‘Caricamenti’ cosi che ti compaia sempre lateralmente in Esplora file. Vedi tu!

Le dimensioni ottimali per gli sfondi virtuali di Microsoft Teams

In Microfost Teams ricorda sempre di usare immagini con una risoluzione di 1920×1080. Immagini di questo genere calzano a pennello sullo sfondo e devo dire che Canva ha implementato un servizio dedicato ai background per Zoom che puoi comunque utilizzare anche su questa app. Funzionano perfettamente anche su Microfost Teams.

Adesso non ti resta che dare libero sfogo alla tua creatività e proiettarti nello spazio, in una libreria classica oppure su una spiaggia troppicale. Non ci sono limiti alla tua fantasia!