Philips Hue Centris, una sola lampada e due sistemi di illuminazione

Avete capito bene, Centris di Philips Hue è una lampada che racchiude in se stesso una plafoniera a luce diffusa ed una serie di spot orientabili indipendenti.
Philips Hue Centris ambientata in corridoio

Non faccio fatica a dirvi che Philips Hue Centris è senza dubbio una delle ultime novità presentate da Signify che mi ha colpito più favorevolmente. Sarà stato il design innovativo, la possibilità di impiegarlo per più servizi contemporaneamente o la possibilità di usarlo in pochi click come luce di ambiente o di atmosfera, certo è che Centris mi ha convinto quasi completamente.

In questa recensione ti mostrerò le sue caratteristiche illuminotecniche principali e tutto ciò che ho scoperto è in grado di fare nel tuo progetto di luce. Io ho provato per voi il set da 2 faretti che insieme alla luce centrale offrono un abbinamento perfetto. Seguitemi!

Le caratteristiche illuminotecniche di Philips Hue Centris

La struttura di Centris è ottenuta con un metallo molto solido che centralmente funge anche da alloggio per la parte elettrica e di alloggio degli alimentatori. Per quanto riguarda la sua potenza nominale, stiamo parlando di un flusso luminoso pari a circa 1540 lm, ottenuti grazie ad una stripled centrale da 11W e due spot da 6W. Ciascuna di queste tre sorgenti sono dotati di tecnologia White and Color Ambiance.

Questo significa che ciascuna delle sorgenti è in grado di offrirvi luce bianca dinamica (variazione della temperatura di colore da 2000-6500K) e luce RGB. In termini di illuminazione, vuol dire che potrete avere a disposizione una soluzione per fare luce in modo generale, puntiforme ed anche scenografica. Tutto sempre con la stessa luce.

Il prodotto è un classe A e quindi con un basso impatto energetico. Le rifiniture sono senza dubbio uno degli aspetti che mi ha colpito di più su questa lampada. Centris infatti ha un sistema per cui la base è scollegabile dalla parte luminosa con due viti laterali che però non sganciano completamente la plafoniera che rimane ancorata ad un cavo di acciaio di sicurezza.

Si tratta di un’ottima soluzione per quei casi in cui Centris di Philips Hue venisse preso in considerazione per attività commerciali o simili. Una volta fissato a soffitto, potrete gestire anche l’orientabilità dei due faretti a disposizione in questa versione in modo indipendente. Un braccetto ancorato al sorgente luminosa vi permette un angolo di orientamento molto ampio.

Tutte le versioni disponibili di Philips Hue Centris

Per farvi capire le potenzialità di questa collezione di lampade, voglio indicarvi qui di seguito tutte le versioni disponibili di Philips Hue Centris. Vi accorgerete delle enormi potenzialità di progettazione e personalizzazione che ha questa collezione di lampade:

Le mie considerazioni post installazione di Centris

Ho installato la lampada Philips Hue Centris in un disimpegno e devo dire che l’effetto visivo nonchè luminoso è davvero sorprendente. Ho preso la versione bianca, anche per rendere l’effetto da spenta meno invasivo. Una volta collegata all’App ufficiale ho notato subito un piccolo problema. Usando di frequente i comandi vocali di Alexa per accendere le mie luci, con Centris la questione si complica a causa delle 3 sorgenti disponibili.

Certo di spiegarmi meglio! Una volta aggiunta la lampada al vostro Bridge, vi accorgerete che il sistema riconosce tutte e 3 le sorgenti luminose in modo indipendente. Ciò significa che anche Alexa le vedrà in modo separato. Quando proverete ad accenderle, spegnerle o variarne la luce, l’assistente vocale entra in una crisi mistica.

Per risolvere questo problema bisogna assegnare a ciascuna sorgente della Centris un nome differente ed una funzione differente, inviando ad Alexa (esempio) 3 comandi separati. Scomodo no?

A parte questo particolare, l’effetto sia con la luce bianca che con quella colorata è davvero molto carino ed elegante. La quantità di luce è sorprendente e vi garantisco che anche al 50% nel mio disimpegno è assolutamente sufficiente. La struttura è davvero ben fatta e gli accorgimenti sulla scocca sono da prima della classe.

Il mio giudizio finale su Centris di Philips Hue

Ammetto che è un pò costosa, ammetto che è scomodo doverla gestire tramite App ed assistente vocale (Alexa) in modo separato, luce per luce. Detto questo, Centris è una figata pazzesca. La trovo una delle collezioni di luci più azzeccata degli ultimi tempi da Philips Hue. Da buon vecchio lighting designer credo che sia la gioia di qualsiasi progettista illuminotecnico.

La sua forma, l’ampia scelta di versioni sia per quanto riguarda la potenza nella luce centrale che nel numero dei faretti laterali, Philips Hue Centris è la soluzione perfetta per ambienti moderni e di design, come anche per negozi ed attività dove si cerca di illuminare per personalizzare e non solo per fare luce.

Se state cercando una soluzione alternativa alle sole soluzioni luminose del momento ed avete il coraggio di osare nella forma, dando libero sfogo alla creatività, con Centris andate sul sicoro. Io ne sono rimasto entusiasta!

Philips Hue Centris Set 3 luci

Item Reviewed
4.8 5 0 1
Centris è una lampada in grado di decorare, arricchire ed illuminare in modo molto personale qualsiasi spazio. Dotata di una luce centrale e due faretti ad una delle estremità vi offre un solo limite, la vostra immaginazione.
Review Text
4,8 rating
4.8/5
Punteggio totale iModulare
  • Design
    5,0 rating
    5/5 Incredibile
    Linee pulite, rifiniture perfette e adattabilità a quasi ogni tipologia di ambiente.
  • Materiali
    5,0 rating
    5/5 Incredibile
    La struttura di Centris ti da subito l'idea di avere per le mani un oggetto davvero pregiato al limite dei prodotti professionali più blasonati.
  • Luminosità
    5,0 rating
    5/5 Incredibile
    Anche nella versione più piccola non lesina una quantità di luce soddisfacente e soprattutto personalizzabile sotto ogni punto di vista.
  • Funzionalità
    4,0 rating
    4/5 Buono
    Avrei voluto dare 5 stelle ma non posso a causa di un problema legato al fatto che l'App ufficiale e gli assistenti vocali, vedono Centris come un insieme di luci e non un'unica lampada. Questo complica la risposta ai comandi vocali che spesso si sovrappongono.
  • Qualità/Prezzo
    5,0 rating
    5/5 Incredibile
    Pur essendo costosa, non lo nego, è una collezione che vale ogni singolo euro speso. Se opportunamente studiata in un progetto di luce vi darà delle soddisfazioni.

PRO

  • Luminosità
  • Versatilità
  • Robustezza
  • Rifiniture

CONTRO

  • Prezzo
  • Comandi vocali
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo Precedente
Colori RGB sulla sospensione Flourish di Hue

Philips Hue Flourish, una sospensione da scoprire

Articolo Successivo
Hue Go funzione RGB

Recensione lampada portatile Philips Hue Go

Articoli Collegati
Total
4
Share