CHI SONO
Ciao, mi chiamo Andrea e sono un appassionato di tecnologia da moltissimo tempo. Ho creato Idealight nel 2005 per condividere la mia passione e ciò che ho imparato negli anni. Mi piace fare recensioni di prodotti tecnologici. Sono appassionato di prodotti smart ma il mio cuore batte per la…
ULTIMA GUIDA TECH
  • Unscreen rimuove il background dalle tue immagini

    Crea la tua GIF animata online in modo gratuito

Hue Essentials è l’app davvero alternativa per Philips Hue

Compatibile sia per iOS che per Android, Hue Essentials è funzionale e con un’interfaccia intuitiva. Peccato che molte funzioni sia a pagamento o saremo difronte all’alter ego di Philips Hue.
Recensione dell'app Hue Essentials

Ho scoperto questa app quasi per caso, navigando in rete e da buon appassionato di applicazioni per il sistema di illuminazione Philips Hue ho voluto installarla e testarla sulle mie luci. Si chiama Hue Essentials e devo dire che si tratta dell’app davvero alternativa da utilizzare con il tuo sistema di illuminazione Philips Hue.

Siamo sicuri? Che cosa permette di fare davvero? Installarla è complicato oppure no? In questa mia recensione proverò a mostrarvi tutti i dettagli di questa app che mi ha stupito per completezza e per alcune scelte coraggiose che la rendono davvero una rivale a tutti gli effetti della più famosa e naturalmente ufficiale app Philips Hue.

Procediamo con l’installazione di Hue Essentials e l’esame delle sue funzioni principali

La prima bella notizia per questa app è la sua disponibilità sia per iOS che per Android. In questa recensione condividerò alcuni screenshots della versione per Android ma tutto quello che trovate scritto qui vale anche se avete uno smartphone Apple.

Per facilitarvi il compito di installazione vi scrivo i link in modo che possiate scaricarla senza ammattire nella ricerca. Ecco i link:

Una volta che l’avete scaricata dovrete cliccare sopra l’icona generata ed aprirla. Le prime schermate sono quelle di presentazione dell’app, le solite aggiungerei e voi non dovete fare altro che scorrere fino alla home. Una volta arrivati alla home, vi troverete davanti a 4 sezioni diversificate che vi faranno accedere ad altrettante aree di gestione delle vostre luci Hue.

Schermata della home e dei dispositivi su Hue Essentials.
Hue Essentials: ecco la schermata della Home e dell’area Dispositivi.

Le sezioni sono naturalmente la “Home” (con icona a forma di casina), quella “Dispositivi” (con icona a forma di Bridge), l’area “Intrattenimento” (con icona a forma di joypad) e l’ultima “Pianificazione” per la programmazione del tuo sistema di luci Hue.

Home – In questa sezione troverete tutte le varie stanze, zone o gruppi, qualora li abbiate già creati con l’app ufficiale di Philips Hue, oppure potrete crearne di nuovi. La procedura per la creazione di una di queste aree è la medesima già presente nell’app ufficiale e prevede che tu nomini l’area, scelga quale luce associargli ed una libreria di icone riconoscitive un po’ più ampia.

Dispositivi – All’interno della sezione dispositivi vedrete innanzitutto il vostro bridge che è la prima cosa che Hue Essentials vi chiederà di sincronizzare. D’altra parte è giusto che sia cosi. Senza l’uso del bridge questa app è praticamente inutile, è per questo fondamentale che voi ne chiediate il controllo dall’app e poi l’autorizzate con il pulsante centrale posto al centro del vostro Bridge. In questa sezione potrete aggiungere qualsiasi tipo di accessorio, lampadina, presa o altri prodotti con protocollo ZigBee.

Intrattenimento – Si tratta dell’area dedicata agli effetti per cosi dire. Sfruttando la possibilità che le luci Hue hanno di sincronizzarsi con audio e video, Hue Essentials ti permette di attivare una serie di effetti preimpostati. Per poter attivare questi effetti dovrai selezionare l’area di interesse e poi il tasto play. Purtroppo la maggior parte delle funzioni è a pagamento e l’app te le fa provare solo per 30 secondi.

Pianifica – Programmare quando accendere o spegnere le tue luci, per quanto tenerle accese, questa è l’utilità della sezione di pianificazione presente su Hue Essentials. Come si attiva? Pagando e basta! Senza acquistare la versione premium non puoi fare proprio nulla. Male, molto male!

Schermata intrattenimento e pianificazione su Hue Essentials.
Hue Essentials: schermata dell’area Intrattenimento e quella di pianificazione solo a pagamento.

Creazione di widget ed accesso da remoto su Hue Essentials

Cliccando sul menù di accesso principale con l’icona a tre lineette, posizionato in alto a sinistra, entrerete nella console delle impostazioni dell’app Hue Essentials. Li potrete vedere una serie di funzioni interessanti. Cliccando sulla voce “Pannello delle impostazioni”, entrerete in quello che a tutti gli effetti è una sorta di archivio di widget capaci di attivare immediatamente funzioni semplici. Mi spiego meglio.

Creazione di pannelli o widget delle tue luci smart con Hue Essentials.
Hue Essentials: questo è il menù principale dell’app e le funzioni di configurazione.

Creando un pannello, potrete dare vita ad un pulsante capace di spegnere, accendere, attivare o disattivare le vostre luci senza dovere andare alla ricerca della funzione all’interno della sua area specifica. Ogni pannello può essere rinominato e per ogni widget, chiamiamolo cosi, sarai in grado di assegnargli una stanza o un gruppo preciso di luci.

Quanti pannelli si possono creare? Solo uno perché per crearne altri dovete avere la versione premium. Sempre nella sezione impostazioni è presente anche la funzione “Lontano da casa”, l’accesso remoto per capirsi. Hue Essentials si affianca all’app Philips Hue e ti consentirà di gestire le tue luci anche se non sei a casa o nell’ambiente in cui si trova il tuo sistema di illuminazione smart.

Gestione da remoto anche con l'app Hue Essentials.
Hue Essentials: l’app ti permette la gestione delle tue luci Hue anche da remoto dal cloud.

Vi segnalo anche la presenza di una funzione chiamata “Automazione” e credo che sia la copia trascurata di Hue Lab, un’area in cui scaricare delle impostazioni già configurate dalla community di Hue Essentials. Purtroppo l’archivio di funzioni automatizzate è ad appannaggio di chi ha acquistato la versione a pagamento.

Naturalmente è presente anche una sezione dedicata alle “Impostazioni” vere e proprie e li potrete cambiare l’aspetto e l’atmosfera della vostra app, la schermata predefinita, i colori principali dell’interfaccia e così via. Una funzione interessante che ho scovato in questa area è la possibilità di creare dei gruppi di luce “Preferiti” o “Nascosti”. Cosa significa? Che potete creare un gruppo di luci dedicate ad uno scopo particolare e naturalmente ognuno sfrutterà la propria creatività.

Il mio giudizio personale su Hue Essentials

Hue Essentials non è la prima app alternativa a Philips Hue che installo e testo approfonditamente. Questa volta però non posso omettere il fatto che si tratti di un’applicazione completa e ben fatta. Ci sono tutte le funzioni solite dell’applicazione ufficiale e forse questo è il punto da tenere in considerazione. Quando si crea qualcosa che dovrebbe competere con una realtà già esistente, l’obiettivo dovrebbe essere quello di fare le stesse cose ma meglio.

In questo caso Hue Essentials non mi è mai andata in crash ed io l’ho usata sia su iOS che Android. Ci sono tutte le funzioni che necessitano per ottenere il massimo da un sistema di illuminazione Hue ma la domanda è perché non usare la versione ufficiale allora? Considerando che per ottenere tutte le funzioni che potrebbero portare Hue Essentials avanti all’app ufficiale si deve pagare 5,99€ per ottenere la versione premium. Mi dico se ne valga veramente la pena!

Delle funzioni più divertenti ve ne è solo un assaggio e questo probabilmente scoraggia molti che come me si sono sempre trovati bene con Philips Hue e con la sua continua evoluzione sempre GRATIS. Questa recensione però era nata annunciando Hue Essentials come la vera alternativa a Philips Hue. Lo è davvero? Si, lo è con l’amaro in bocca di dovere pagare.

Recensione dell'app Hue Essentials

Recensione dell'app Hue Essentials
65 100 0 1
In questa recensione ho installato e testato in maniera approfondita Hue Essentials, l'app alternativa a Philips Hue. L'interfaccia è davvero ben fatta, ci sono tutte le funzioni che però funzionano appieno solo nella versione a pagamento. Se non fosse per questo sarebbe davvero una valida alternativa.
In questa recensione ho installato e testato in maniera approfondita Hue Essentials, l'app alternativa a Philips Hue. L'interfaccia è davvero ben fatta, ci sono tutte le funzioni che però funzionano appieno solo nella versione a pagamento. Se non fosse per questo sarebbe davvero una valida alternativa.
65/100
Punteggio totale iApp iOS/Android
  • Compatibilità
    90/100 Ottimo
    Hue Essentials è assolutamente compatibile sia con iOS che Android. L'app è molto stabile e l'interfaccia si adatta benissimo senza problemi.
  • Interfaccia
    90/100 Ottimo
    L'interfaccia è davvero fatta molto bene, colorata ed in grado di adattarsi con una versione sia dark che light. Ci sono un sacco di icone curate e facili da individuare.
  • Funzioni
    40/100 Scarso
    Ci sarebbero tutte le funzioni indispensabile per renderla all'altezza dell'app ufficiale. Peccato che la maggior parte è a pagamento ed attivabile solo con la versione premium.
  • Qualità/Prezzo
    40/100 Scarso
    Questa app sarebbe davvero validissima ma è ingiudicabile se non si sborsano i soldi per avere la versione premium. Vero che il lavoro si paga ma se l'ufficiale è gratis si parte con un netto svantaggio.

PRO

  • Grafica
  • Compatibilità
  • Sincronizzazione

CONTRO

  • Prezzo
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo Precedente
Nuova funzione vista immersive su Zoom

Zoom aggiunge la vista immersiva e mette i partecipanti in un’unica stanza

Articolo Successivo
Visualizzazione del timer all'interno di Zoom

Aggiungere un timer ad una riunione Zoom

Articoli Collegati
Total
1
Condiviso